Corso Triennale

Interior
Design

Imparare facendo è il principio alla base dei corsi triennali di Raffles Milano, un percorso di formazione che struttura la mente, fornisce un solido bagaglio tecnico e fa venire voglia di allargare i propri orizzonti di vita.

Durata

3 anni

Ore

1400

Data d’inizio

Ottobre

Lingua

Italiano / Inglese

Course leader

Carlo
Forcolini

Designer

Nato nel 1947, nel 1969 si è diplomato all’Accademia di Belle Arti di Brera. Dal 1975 al 1979 ha lavorato per ICF De Padova e in parallelo ha iniziato a collaborare con Vico Magistretti, uno dei maestri del Design italiano. Dal 1978 al 1984 ha vissuto a Londra, dove è stato fra i fondatori di Alias ed è diventato Director di Artemide G.B. Nel 1992 ha fondato Nemo, e nel 1999 Forcolini.Lab. Nel 2005 ha fondato Oylight. Nel corso degli anni ha progettato per Amar, Cassina, BBB Bonacina, Luceplan, Luci Italia, Gervasoni, Joint, Pomellato. Dal 2001 al 2007 è stato Presidente di ADI Associazione per il Disegno Industriale. Nel 2007 è diventato membro del Consiglio Italiano del Design. Dal 2009 al 2014 è stato, in ordine, Ceo del Gruppo IED, Vice presidente e Direttore scientifico. Suoi progetti sono nelle collezioni del Cooper Hewitt Museum di New York, nel Museo delle Arti decorative di Parigi, nel Museo del Design della Triennale di Milano e nella Collezione del Compasso d’Oro ADI. Ha esposto a Madrid, Los Angeles, Londra, Amburgo, Colonia, Tokyo, Sidney, Santiago, Mosca, Oslo, Napoli, Milano, Toronto e Bruxelles

Interior design:
progettare arredi, spazi e atmosfere

Perché?

Progettare vuol dire trasformare il mondo, partendo dalle cose più semplici alle più complesse. Il design non è solo una disciplina che insegna a inventare e migliorare la vita materiale: è un modello che ci insegna quanto il piano del piccolo e del grande siano legati da fili invisibili. È l’arte del cambiamento, della responsabilità e dell’impegno

Opportunità professionali

L’Interior designer è un progettista in grado di affrontare spazi di varie dimensioni e complessità, capace di tradurre messaggi e atmosfere di una marca o di un committente privato, in spazi con soluzioni tangibili, portatrici di messaggi, emozioni e senso. È una figura fondamentale per gli studi di architettura e design, agenzie per eventi, studi televisivi e cinematografici, per gli uffici di progettazione di aziende del settore del mobile e dei complementi. Per la sua preparazione specifica può affrontare anche la carriera di critico e studioso del sistema dell’arredo e degli interni oppure di consulente e direttore artistico per aziende del comparto moda e design

A chi si rivolge

Il corso si rivolge a chi è in possesso di un diploma di Scuola superiore e a studenti provenienti da università italiane o estere. È richiesto uno specifico interesse nelle discipline del progetto per gli spazi (domestici, per uffici, per l’accoglienza, per i luoghi di ritrovo e commerciali); della concezione e progettazione di ambienti per l’exhibit design e per gli arredi per la casa, per il lavoro e per il tempo libero; per lo studio e applicazione coerente della decorazione, l’impiego dei materiali, l’illuminotecnica e dei complementi d’arredo). Lo studente dovrà anche dimostrare attitudine allo studio del comportamento sociale, della cultura delle arti visive e delle tendenze socio-culturali. I partecipanti sono i futuri designer degli ambienti e delle atmosfere comunicative, interpreti attenti delle tendenze contemporanee e degli stili di vita

Programma

A una fase propedeutica (Primo anno) segue un approfondimento intermedio (Secondo anno) e un percorso di completamento dedicato al progetto finale-portfolio (Terzo anno). Dai fondamenti teorici del disegno e della rappresentazione, della storia delle arti applicate e dell’architettura per gli spazi domestici, si affrontano poi scenari socio-culturali sempre più complessi e legati al mondo delle imprese, dell’evoluzione dei costumi e dello stile di vita, della relazione dei brand con utenti e consumatori, alla ricerca di quelle soluzioni progettuali in grado di fornire le risposte più avanzate e sostenibili per il miglioramento della qualità della vita, del luogo di lavoro, del tempo libero

Argomenti

– Visual design
– Disegno, rilievo e rappresentazione degli spazi
– Storia dell’architettura, dell’arredo
– Storia dell’arte e del design
– Exhibit design
– Retail design
– Laboratorio 3D e CAD
– Environmental design
– Antropologia e sociologia dei consumi
– Materiali e superfici
– Branding, Marketing e ricerche
– Acustica e Illuminotecnica
– Colore e colorimetria
– Decorazione e textures

Studente dell’anno

Al termine di ogni anno accademico RM premia il miglior talento di ogni anno di corso.
Il riconoscimento viene conferito allo studente che, per carriera accademica e portfolio, si sia distinto nella valutazione sia di una commissione di docenti interni sia di quella di una commissione di professionisti esterni, chiamati in questo caso a giudicare un portfolio garantito dall’anonimato.

Docenti

Sono affermati professionisti, autori di progetti che hanno lasciato il segno, e con lunghi anni di insegnamento alle spalle. Hanno uno sguardo aperto e decisamente internazionale. Fanno parte di un gruppo coeso e fertile, e amano confrontarsi sull’andamento dei corsi, sulle opportunità che si presentano in corsa e sul rendimento dei singoli studenti

Aldo Bottoli

Color e Perception designer

Arian Brajkovic

Designer

Alessio Brambilla

Architetto

Sonia Calzoni

Architetto

Tito Canella

Architetto

Luigi Ciuffreda

Architetto

Carlo Dameno

Designer

Mindert De Koningh

Modellista

Valentina Di Francesco

Visual designer

Luciana Di Virgilio

Graphic designer

Francesco Dondina

Designer

Gianluca Ferrauto

Coach

Monica Ferrigno

Designer

Marco Frigerio

Architetto

Lorenzo Gecchelin

Graphic designer

Chiara Grandesso

Graphic designer

Midori Hasuike

Architetto

Vittorio Libertucci

Laura Lisi

Traduttrice / Interprete

Pierluigi Masini

Giornalista / Scrittore

Stefano Moscatelli

Architetto

Elio Occhipinti

Psicologo

Matteo Origoni

Architetto

Paolo Ranzani

Fotografo

Marco Rossano

Antropologo

Patrizia Scarzella

Architetto / Giornalista

Luca Stalla

Modellista

Isabella Steffan

Architetto

Amelia Valletta

Design strategist

Orio Vergani

Gallerista / Curatore

Aziende

In quasi trent’anni di attività, Raffles Group ha costruito una solida rete di partner che collaborano nei Corsi Triennali e nei Master. La reputazione delle aziende e la qualità delle relazioni sviluppate sono la garanzia di un incontro decisamente fertile fra i mondi education e business.
Adidas, Aigner, B&O – Bang & Olufsen, Boucheron, Brother, Bulgari, Burberry, C&A, Cartier, Chanel, Chloé, Design Business Chamber Singapore, Diesel, Dior, Dolce & Gabbana, Dunhill, Elle, Fendi, Fujifilm, Furniture Design Award Singapore, Giorgio Armani, H&M, Heinz, Hermes, Hogan, HP Technology, HSBC – Hong Kong and Shanghai Banking Corporation, IKEA, InterContinental Hotels & Resorts, Kohler, Lear Corporation, Lego, Li & Fung, L’Oréal, Louis Vuitton, LVMH, Mahogany, Max Mara, MediaCorp, Metro, Michael Kors, Microsoft, Nippon Paint, Nokia, Orchard Road Business Association, Pepsi, Philips, Prada, Puma, Ralph Lauren, Redworks, Richemont, Richmond, Rolex, Saatchi & Saatchi, Saint Laurent Paris, Samsung, Shiseido, Siemens, Singapore Furniture Industries Council, Singapore Jewellers Association, Sony Pictures, Standard Chartered, Textile & Fashion Federation, Tiffany & Co., Valentino, Versace, Y&R, Yves Saint Laurent

Raffles Talks

Tutti i lunedì sera, alle 18.30 Raffles Milano invita gli studenti a incontrare un grande personaggio della scena del design, dello stile e della cultura del progetto. Ascoltare in presa diretta le storie e le idee che influenzano il mercato e fanno progredire i nostri mindset è un’opportunità di grande spessore, che va a integrare i programmi accademici.

Ammissioni

Le richieste di ammissione possono essere inoltrate scaricando il modulo ed inviandolo a triennali@rm-modaedesign.it oppure con contatto telefonico diretto con la segreteria.

Tassa di ammissione
I candidati per l’ammissione dovranno versare una tassa pari a 150 euro.

Documentazione di ammissione
– lettera di motivazione
– passaporto o carta d’identità per gli studenti italiani o cittadini EU-EFTA
– ricevuta del pagamento della tassa di ammissione di 150 euro.
I candidati saranno contattati dall’Admission Team per un colloquio di ammissione con il Coordinatore Accademico: si tratta di un momento di confronto aperto in cui il Candidato può esplicitare chiaramente le proprie motivazioni personali e essere informato sulle linee guida dell’Istituto (impegno, dedizione, comportamento, regolamento generale della didattica).

Ai candidati, se il risultato del colloquio è stato positivo, viene inoltrata la risposta ufficiale di accettazione della richiesta di ammissione, che resta non vincolante per il Candidato.
Scarica il modulo di ammissione qui ed invia tutta la documentazione a: triennali@rm-modaedesign.it

Conferma dell’iscrizione
I candidati possono procedere con l’iscrizione una volta ricevuta la mail di ammissione

Rette

Rette annuali valide per le iscrizioni dal 1° gennaio 2021:
Studenti dell’Unione Europea ed EFTA
Tassa d’iscrizione + retta annuale secondo le sei categorie di fasce di reddito familiare ISEE:
I Fascia di reddito fino a 30.000 euro
Tassa di iscrizione: 3.000 euro
Retta di frequenza annuale: 6.000 euro
II Fascia di reddito da 30.001 a 40.000 euro
Tassa di iscrizione: 3.000 euro
Retta di frequenza annuale: 7.000 euro
III Fascia di reddito da 40.001 a 70.000 euro
Tassa di iscrizione: 3.000 euro
Retta di frequenza annuale: 9.500 euro
IV Fascia di reddito da 70.001 a 100.000 euro
Tassa di iscrizione: 3.000 euro
Retta di frequenza annuale: 12.500 euro
V Fascia di reddito da 100.001 a 125.000 euro
Tassa di iscrizione: 3.000 euro
Retta di frequenza annuale: 16.000 euro
VI Fascia di reddito oltre a 125.000 euro
Tassa di iscrizione: 3.000 euro
Retta di frequenza annuale: 18.000 euro

Studenti extra Unione Europea
Tassa di iscrizione: 3.000 euro
Retta di frequenza annuale: 18.000 euro
Raffles Milano può accettare la presentazione di documenti di reddito da parte degli studenti per valutarne l’idoneità rispetto alla determinazione della fascia di appartenenza

Richiedi Info
Richiedi Ammissione